Gli Hashtag su Facebook

Set 09th, 2015
By iconagraphic

L’ hashtag è un contrassegno grafico il cui simbolo è il classico cancelletto #. Quando viene scritto alla sinistra di una parola, consente al social network di raggruppare il post in un apposito feed, in modo da poter visualizzare tutti i commenti che stanno parlando di quel determinato argomento. La sua principale utilità è migliorare la ricerca sui social. Al cliccate sulla’ hashtag che trovate in un post, andrete automaticamente su quel feed.

A COSA SERVONO GLI HASHTAG
Gli hashtag si usano principalmente per seguire o tracciare un evento oppure per incrementare la propria popolarità. Oppure è possibile usare gli hashtag su Facebook per visualizzare tutti i post che sono attinenti o legati ad un argomento, infatti Facebook trasforma automaticamente i tag in link.
In secondo luogo il social network di Mark Zuckerberg in questo modo può capire quali siano le cose, i brand o le persone che interessano di più ad un utente, in modo da arricchire il suo database.

COME USARE GLI HASHTAG
Gli hashtag possono essere inseriti in qualsiasi punto del messaggio e hanno una sola regola: vanno scritti senza spazi. Questo significa che se vuoi creare un hashtag composto da più parole, non devi digitare lo spazio tra di esse. Altrimenti verrà creato un hashtag solo per il primo termine digitato mentre il resto verrà considerato come normale corpo del messaggio.
Molto importante è che se uno vuole che il propio messaggio contenente un hashtag possa essere rintracciato anche da chi non ti è amico su Facebook, devi postarlo come messaggio pubblico e non come contenuto destinato solo agli amici.

CARATTERI “PERMESSI”
Dopo il cancelletto possono essere inseriti tutti i caratteri e numeri presenti sulla tastiera TRANNE:
• – lo spazio: interrompe l’hastag e molto probabilmente il concetto che si voleva esprimere. Se si vogliono includere più parole all’interno del tag, si dovrebbe scrivere ogni parola con la lettera maiuscola;
• – %, *; la punteggiatura in generale ( _ escluso), infatti non può essere usata perché “spezza” l’hashtag mentre l’underscore ( _ ) è concesso;
– @, serve a taggare gli altri utenti della piattaforma.